Le Scuole Diocesane si configurano come luogo di formazione integrale della persona, in cui si attua l’interazione delle tre fondamentali componenti della Comunità Educante (la famiglia, lo studente e l’insegnate).

Alla famiglia le SCUOLE DIOCESANE offrono continue occasioni di colloquio e confronto:

  • nel ricevimento settimanale e nei periodici colloqui con tutti i docenti;
  • nei Consigli di Classe aperti ai rappresentanti dei genitori, per la verifica degli obiettivi educativi e didattici;
  • nella presentazione delle attività interdisciplinari (progetti, micro ricerche) realizzate nel corso dell’anno scolastico;
  • negli incontri di formazione della Comunità Educante, su temi di rilevante interesse formativo (i rientri del sabato mattina);
  • attraverso la presenza costante della figura del Coordinatore, come tramite tra Scuola, Studente e Famiglia;
  • attraverso il servizio di orientamento a cura del COSPES, per la scelta della scuola superiore;
  • attraverso il contributo del Consultorio Diocesano e del Cospes, per la definizione della propria identità e la dinamica delle relazioni; per migliorare la conoscenza di sé e valorizzare le proprie potenzialità;
  • il servizio psicologico per gli studenti della scuola secondaria di 1° grado.