«Se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete?

Non fanno così anche i pubblicani?»

(Mt 5,46)

Non si tratta solo di migranti: si tratta della carità

Attraverso le opere di carità dimostriamo la nostra fede. E la carità più alta è quella che si esercita verso chi non è in grado di ricambiare e forse nemmeno di ringraziare.

«Ciò che è in gioco è il volto che vogliamo darci come società e il valore di ogni vita. Il progresso dei nostri popoli dipende soprattutto dalla capacità di lasciarsi smuovere e commuovere da chi bussa alla porta e col suo sguardo scredita ed esautora tutti i falsi idoli che ipotecano e schiavizzano la vita; idoli che promettono una felicità illusoria ed effimera, costruita al margine della realtà e della sofferenza degli altri».